Regolamento condominiale

Parti comuni: varchi nel muro, limiti precisi
13 Aprile 2017
Duvri: documento unico di valutazione rischi da interferenza‎
11 Luglio 2017

Cos'è il regolamento condominiale?


Per gli edifici dove il numero di condomini è superiore a 10 è obbligatorio produrre un atto denominato “regolamento condominiale”. La sua funzione è quella di regolamentare e disciplinare l’uso dei beni comuni e determinarne le sanzioni per l’inosservanza.
Per una serena vita condominiale i comproprietari devono agire nel rispetto delle disposizioni del regolamento e prendere decisioni che tendano ad armonizzare gli interessi di ciascun condomine senza violare le norme di legge. In caso di numero minore di dieci condomini la stesura del regolamento di condominio è facoltativa, ma una volta predisposto, allo stesso regolamento verranno applicate le norme previste per quello obbligatorio e avrà la stessa efficacia.

Problemi con i condomini?

Affidati alle nostre cure!

Tipologie di regolamenti


Esistono due tipi di regolamento condominiale:
contrattuale: solitamente predisposto dal costruttore dell’immobile, e allegato agli atti d’acquisto dell’immobile, vincola tutti i successivi acquirenti
assembleare: deliberato e approvato a maggioranza dall’assemblea condominiale;

Per il mancato rispetto delle norme condominiali è prevista una sanzione di circa 200 euro, che può salire fino ad 800 euro in caso di recidività. L’importo versato è devoluto in un fondo per le spese ordinarie.

Norme condominiali


I diversi aspetti della vita condominiale sono scanditi da norme che impongono obblighi e divieti ai condomini. Esse disciplinano in generale i seguenti aspetti:
uso delle cose comuni
la ripartizione delle spese
i modi di tutela del decoro dell’edificio
l’amministrazione
i diritti e gli obblighi di ciascun condomino sulle cose comuni.

In assenza di un regolamento la legge non stabilisce una sanzione. In questo caso i rapporti tra i condomini saranno regolati dalle norme che disciplinano in generale l’uso delle cose comuni. Più un regolamento è completo, più si eliminano i contrasti e le questioni nel condominio e tra amministratore e condomini.